Come funziona il laser frazionale Co2 per il ringiovanimento del volto

Questo tipo di laser frazionale sfrutta l’anidride carbonica per emettere un fascio luminoso e l’energia emessa causa così l’innalzamento della temperatura che provoca l’evaporazione o l’ablazione del tessuto. I laser ablativi trattano efficacemente un’ampia gamma di condizioni cliniche della pelle. I processi di guarigione naturali del corpo sostituiscono quindi la pelle danneggiata con un nuovo tessuto sano.

Per quali tipi di problematiche cutanee viene utilizzato?

Può essere utilizzato su tutto il corpo, ma è particolarmente indicato per il ringiovanimento del viso (facial rejuvenation) in quanto induce la stimolazione dei fibroblasti e la neocollagenesi (la formazione di nuovo collagene)

Infatti, questo particolare raggio laser è molto efficace nel trattamento di segni dell’invecchiamento o di quelli causati da un’eccessiva esposizione solare. Non solo, è anche in grado di attenuare drasticamente le rughe sottili, le macchie e le piccole cicatrici, agendo in profondità con effetto rigenerante e liftante della cute.

In pochi giorni il viso apparirà più fresco e giovane, la pelle più liscia, tonica e luminosa.

Otteniamo i migliori risultati nel trattamento di:

– Rughe;

– Macchie;

– Pori dilatati;

– Cicatrici da acne;

– Fotodanneggiamento;

– Lassità cutanee;

– Melasma o cloasma;

– Smagliature.

Video

Casi clinici

Foto in gentile concessione di Lumenis

Terapie correlate