La chirurgia estetica del seno comprende una serie di tecniche ed interventi mirati, per correggere alcuni degli inestetismi e alcune delle imperfezioni più evidenti, riequilibrando le proporzioni nel rispetto dell’armonia del seno. Interventi di MASTOPLASTICA ADDITIVA e RIDUTTIVA, MASTOPESSI con o senza protesi e LIPOFILLING del seno sono usati per modificare alcuni aspetti di noi stessi che gradiamo.

    • Mastoplastica additiva è uno degli interventi più eseguiti e consiste nel determinare un aumento di volume del seno attraverso un posizionamento di una protesi in silicone. Nel corso degli anni la mastoplastica additiva ha subito varie modifica sia per i materiali utilizzati sia per le tecniche di posizionamento.
    • Lipofilling è il trapianto di tessuto adiposo da una zona del corpo ad un’altra nello stesso paziente. Questo trattamento trasferendo tessuto autologo (ossia del paziente stesso) non è mai soggetto a reazioni di rigetto e consente di ottenere un effetto di riempimento molto naturale. Può essere utilizzato per aumentare o correggere il volume del seno e per migliorare la consistenza e l’estetica del tessuto mammario.
    • Mastopessi L’intervento riporta il seno caduto o meglio ptosico ad un’altezza consona. Questa tecnica chirurgica consente di sollevare e rassodare il seno rilassato o ptosico rimodellandone la struttura anatomica
    • Mastoplastica riduttiva permette di ridurre il volume eccessivo di un seno esageratamente grande (gigantomastia) e la conseguente ptosi che inevitabilmente accompagna l’eccesso di peso presente in questi casi clinici.

Casi Clinici

Video

Terapie correlate